Opera e lirica a Verona

Opera Verona

É nel 1913 che, con la prima rappresentazione dell’Aida di Giuseppe Verdi (1813-1901), in concomitanza con i festeggiamenti del centenario del compositore, nasce l’idea di utilizzare l’ampio palcoscenico dell’Arena per dare vita a grandiosi rappresentazioni con magnifici allestimenti.

Già all’epoca la platea era provvista di sedie imbottite per le personalità importanti. Un biglietto costava 15lire, mentre, in gradinata – come per gli antichi romani riservata al popolo – si pagava 1 lira, il corrispettivo di un buon pasto. Da oltre un secolo, l’anfiteatro romano si trasforma da metà giugno ai primi di settembre, nel più grande teatro lirico all’aperto che accoglie milioni di turisti, curiosi, appassionati e circa seicentomila spettatori provenienti da ogni parte del mondo.

La gigantesca cornice, i sontuosi costumi, il coro, l’orchestra e i cantanti di fama internazionale offrono uno spettacolo incomparabile, assolutamente da non perdere, dove lo spettatore diventa protagonista. Le parole non sono sufficienti, infatti, per descrivere l’emozione data dalla fiammella di migliaia di candeline accese dalle persone sedute sulle gradinate, in attesa dell’inizio dello spettacolo, o lo scroscio di applausi che riecheggia in ogni dove a conferma della grandiosità delle opere rappresentate.

Grazie alla particolare forma ellittica, l’Arena gode di un’acustica meravigliosa che consente alla musica e alla voce dei cantanti di propagarsi nell’aria circostante in maniera uniforme, regalando al pubblico un’esperienza unica ed inimitabile.

Dall’Aida, a un Ballo in Maschera di Giuseppe Verdi; dalla Carmen di Georges Bizet, alla Tourandot e Madama Butterfly di Giacomo Puccini, solo per citarne alcune, 54 sono gli appuntamenti in calendario per la 92esima stagione lirica, con sei titoli d’opera e tre serate d’eccezione, che vedranno l’Arena di Verona vestita a festa dal 20 giugno al 7 settembre 2014 (fonte: www.arena.it).

Per chi ama l’opera lirica o per chi desidera approfondire le proprie conoscenze in merito, poco distante da Piazza Bra, si trova AMO: Arena Museo Opera. Unico museo al mondo dedicato a questo genere musicale e artistico: all’interno delle sue sale sono esposti costumi originali, bozzetti, partiture, scenografie e fotografie provenienti dall’Archivio Fondazione di Verona, oltre che dall’Archivio storico Ricordi.